Buon lunedì aMici miei, come state? Come vi tratta la vita dei non Re come il sottoscritto? Spero bene, no davvero spero proprio bene! Sono ben già 24 parole e ancora non vi ho parlato di me, folle vero? Incredibile proprio! Be’, mi compiaccio nell’informarvi che il vergognoso e vile attentato alla mia persona, avvenuto due settimane addietro, si è rivelato infruttuoso. Ma non temete miei sudditi, gli spregevoli perpetratori di tale crimine verranno condotti dinnanzi alla legge, ovvero me, dopo tutto sono o non sono Logan I, conosciuto anche con il nome di Re Gatto? No, no! Rispondete pure, non era una domanda retorica. Sono o non sono la legge suprema su questa terra? Sì, dite voi? Bravi, anche per oggi avete mantenuto la testa sulle spalle, e intendo letteralmente :). Oggi non mi andava proprio di sporcarmi i guantini bianche delle zampette, a domani il ristabilimento del sacro ordine gattile …. Comunque vi dicevo, dopo due settimane di cure l’occhio destro è guarito, ho deciso dunque di rimettere in naftalina le mie avventure di corsaro con la benda (sì lo so, la benda mi dava un fascino irresistibile) e di tornare ad una delle mie tante passioni: il cinema!

Ah, non lo sapevate? Be’, vi comunico che oltre al titolo imperale detengo il prestigioso incarico, auto concessomi come tutti quelli che posseggo dopo tutto (problemi? Devo di nuovo minacciarvi con la ghigliottina? Bravi ottima scelta) di regista del Regno. Ebbene sì! Chi meglio di me sarebbe capace di cogliere la drammatica eleganza del mio passo felino? Chi saprebbe inquadrare il mio baffo migliore? E ancora: come mi costerebbe meno se non fare il lavoro da solo? Avete una minima idea della quantità di crocchette che un film costa? Per non parlare di costumisti, truccatori (per gli altri ovviamente, io sono bello al naturale, tutto acqua e crocchette), scenografi, comparse ecc… quegli ingrati pretendono addirittura di essere pagati! Roba dell’altra lettiera!!!!! Per tagliare i costi, oltre che i capelli della mia umana mentre dorme, ho assunto il ruolo di cineasta. Il lavoro è duro ma gratificante, ovviamente la concorrenza è tanta, così come l’invidia. Sono stato estromesso per ben 3 volte dalla corsa per l’Oscar, purtroppo alcune tra le mie migliori creazioni, nonostante il successo di critica e pubblico (ottenuto dietro rapimento di familiari e amici) non sono riuscite a entrare tra le pellicole finaliste. Tra le più famose si ricordano:

“L’esercito dei 12 gatti”
“Cat Wars”
“Logan Jones e la lettiera perduta”

Chiamatemi pure paranoico, ma non credo proprio che la mia totale inesperienza nel settore sia la causa di tali insuccessi, temo di dover accettare l’inconfutabilità (arbitraria come il peso che dichiaro dal veterinario durante le visite di controllo) di un odio da parte della giuria degli Oscar nei miei riguardi. Ci sarebbero gli estremi per una dichiarazione di guerra… Ringrazino che sono impicciato con il gatto del vicino, altrimenti sarebbero stati i prossimi! Tragedie a parte oggi vorrei raccontarvi di un meraviglioso Festival cinematografico tutto sardo: il Cinefestival di Tavolara! Fondato dai fratelli Marco e Augusto Navone e con la direzione artistica di Piera Detassis. quest’anno si celebra la 30sima edizione del festival il cui tema è “Una notte in Italia”.

Inaugurato per la prima volta nel 1991 questo festival si proponeva di celebrare e promuovere il cinema italiano e i suoi autori, quale miglior sfondo se no la magica e imponente isola di Tavolara, gioiello del golfo di Olbia? Dalla forma allungata, l’isola emerge dalle acque cristalline dell’area protetta di Tavolara – Punta coda Cavallo e da quasi 30 anni ospita un red carpet tutto italiano, madrina d’eccellenza di grandi e piccole proiezioni cinematografiche nazionali.

In un’intensa settimana, dal 13 al 19 di luglio, l’isola accoglie e ospita registi, direttori di corti, attori, sceneggiatori, critici e tanti ospiti d’onore; nella cornice della magica Tavolara si proiettano, nel totale rispetto delle normative Covid e del distanziamento sociale, film e corti italiani. Partendo dal molo del paese costiero di Porto San Paolo un traghetto vi condurrà sull’isola dove potrete godere della ricca e alquanto varia programmazione dell’evento. Alcuni dei film di questa edizione sono:

Lunedì, 13 luglio 2020:

  • ore 21,30 – Porto San Paolo, Piazzetta Gramsci – Neri Marcorè interpreta Fabrizio De André.
  • A seguire – Porto San Paolo, Piazzetta Gramsci –
    Film documentario “Faber in Sardegna“, regia di Gianfranco Cabiddu.

Venerdì, 17 luglio 2020:

ore 10,30 – Hotel Ollastu –Geppi Cucciari incontra Antonello Grimaldi
ore 21,30 – Porto San Paolo, Piazza Gramsci – Proiezione di “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek accompagnato dalla sua interprete Jasmine Trinca, da sempre protagonista delle notti di “Una notte in Italia”.

Sabato, 18 luglio 2020:

ore 10,30 – Hotel Ollastu –Piera Detassis e Geppi Cucciari incontrano Jasmine Trinca
ore 21,30 –Isola di Tavolara– Ritorna in scena l’Isola di Tavolara con il film “Volevo nascondermi” di Giorgio Diritti, premiato dal SNGC come Film Nastro dell’anno 2020 e il cui interprete, Elio Germano, ha trionfato al festival di Berlino.

Partenza per l’isola di Tavolara dal molo Marina di Porto San Paolo dalle ore 18,30.

Domenica, 19 luglio 2020:

ore 10,30 – Hotel Ollastu – Piera Detassis e Stefania Ulivi, giornalista del Corriere della Sera, dialogano con Giorgio Diritti.
ore 21,30 – Isola di Tavolara – Proiezione de “La dolce vita” il capolavoro di Federico Fellini, un omaggio per i 100 anni dalla nascita del grande maestro del cinema italiano e mondiale.

I biglietti per le proiezioni sono disponibili sul sito Cinemaolbia ad un costo di €2,00.

Logan sul set del suo film: “Fusa di passione” con la star internazionale Paw Pitt

Be’ aMici che altro aggiungere? Vi starete ovviamente chiedendo, dopo avervi reso partecipe della mia lotta contro l’Accademy, se andrò al festival di Tavolara, be’ sarei tentato di non parteciparvi per protesta ma sarebbe crudele nei confronti dei miei sudditi privarli della possibilità di scorgermi, anche se da lontano…questo comportamento non mi porrebbe al medesimo livello dei miei nemici? Il programma è di andarci, da solo ovviamente perché la compagnia della mia umana non vale certo la spesa di €2.00 🙂

Forti i gatti… loro stanno un po’ di qua e un po’ di là.” – (Constantine)

Bene aMici con queste parole mi congedo e alla prossima

Miaooooooooo Logan

Latest posts by Logan (see all)