Buon lunedì aMici/sudditi miei, ben tornati ai fidati servitori del Regno e ben venuti ai nuovi adepti. Come state? Come state passando questo ultimo giorno di agosto? Spero bene, mi seccherebbe dovermi preoccupare della salute di qualcun’altro che non sia io 😉 …abbiate pazienza devo già fingere di aver a cuore la salute della mia umana, non posso mica fare una muta precoce dal troppo stress…. Santo Gatto! Dicevamo, io sto bene e anche voi, non fatemi venire lì a rimettervi in salute a forza di zampate bianche e soffici (sì uso il balsamo anche sulle zampette se mai ve lo stesse chiedendo). In queste ultime settimane io e la mia umana ci siamo organizzati per una maratona cinematografica felina, i compiti sono stati equamente ridistribuiti: lei si occupava di pulire il soggiorno, organizzare la proiezione, preparare i pop-corn, sprimacciare tutti i 75 cuscini del mio giaciglio, avviare il film da me scelto e spegnere le luci, a me restava l’incarico di godermi il film dopo averla legata, imbavagliata e lanciata dietro al divano…. Non vi negherò che sospetto di aver estratto la pagliuzza più corta: gli incarichi più pesanti ricadono sempre sulle mie gracili spalline ;). Comunque, ignorando le fastidiose richieste di aiuto della mia umana (cosa non farebbe per stare al centro dell’attenzione -.- ) mi sono reso conto che noi gatti non abbiamo una buona reputazione, per qualche motivo a me oscuro veniamo sempre raffigurati come i “cattivi” della situazione. Pensateci un attimo: chi è l’odioso boss in Stuart Little? Un gatto!

Chi accompagna sempre il viscido Gazza in Harry Potter? Sempre un gatto! Chi complotta per cacciare via di casa la povera Lilly nel cartone “Lilly e il vagabondo?”, non dite gatto… perché erano due…. Santa palla di pelo incastrata in gola! Quei due siamesi mi hanno fatto accapponare il pelo tra i cuscinetti delle zampe… da incubo. Mi sono domandato allora: è così che il mondo ci vede? Solo perché mi diverto a spingere l’umana dalle scale ogni tanto sarei cattivo? Suvvia! Lo faccio per incoraggiarla ad uscire dalla sua confort zone:il pavimento 😀 Ho deciso dunque di elaborare un test tutto per voi gatti e gattari per vedere con che villan vi identificate… tranquilli non ci sono risposte sbagliate…. Io non sbaglio mai 😉

1) QUANDO L’UMANO APRE LA PORTA DI CASA:

  1. da vero leader entro prima di lui/lei
  2. gli tengo la porta aperta per felineria
  3. entro prima io, gli chiudo la porta in faccia, chiudo a doppia mandata e chiamo i carabinieri per denunciare una possibile effrazione

2) SE TU E IL TUO UMANO STESSE PRECIPITANDO E CI FOSSERO SOLO 3 PARACADUTI:

  1. correrei per prenderne uno per me e uno per lui/lei
  2. impossibile, mi voglio troppo bene per rischiare di morire in uno schianto aereo
  3. li prenderei tutti e tre e salterei, mettete che il primo non funzioni mi occorre il secondo. Il terzo? Odierei l’idea di sprecare un paracadute dopo aver perso anche l’umano 😉

3)DURANTE I PASTI/PREPARAZIONI DEI PASTI

  1. aspetto il mio turno anche se mi secca
  2. da capo branco e padrone di casa pretendo di magiare per primo
  3. supervisiono l’intero processo con espressione contrariata, commenti fuoricampo, presentando Mystery Box impossibili e alla fine consegno i taccuini per il voto su: location, menù, prezzo e staff (tutto inutile perché tanto il mio voto ribalterà tutto 🙂 )

4)QUANDO IL TUO UMANO LASCIA IL CELLULARE SUL DIVANO:

  1. lo faccio cadere
  2. cerco di sbloccarlo
  3. quale cellulare del mio umano? Il cellulare che ho appena venduto su Subito.it a Paolo per 200€? Ah allora è il cellulare di Paolo di cui parli…. No, non lo toccherei, io rispetto la privacy di Paolo 😉

[maggioranza risposte a]: sei MRS PURR (di Harry Potter)

Sei brutto fuori quanto dentro (padrone compreso), la tua passione è aggirarti tra i corridoi deserti in attesa della tua prossima vittima. Tu non cerchi il confronto, tu cerchi solo di colmare un vuoto interiore, sei cattivo sì, ma senza particolari mire di distruzione. Ti accontenti di bruciare qualche casa dei vicini rumorosi e di squarciare le gomme della zitella all’angolo che continua a chiamarti micetto nonostante tu gli abbia detto 100 volte che sei una micetta.

[maggioranza risposte b]: sei 007 GOLDFINGER’S CAT

Sei il tipo di cattivo che ama le entrate di scena, una diva a cui non basta uno zoom e una piccola apparizione sullo schermo. Sei il nemico per eccellenza, il maestro dei colpi di scena di tutte le sedie girevoli di tutti gli uffici bui. Non sei solo cattivo, sei perfido, perfidissimo… sei più malvagio dei veterinario durante i vaccini. Sei nel mezzo della scala di cattiveria, ovviamente sei ben avvezzo alle arti della persuasione e dell’estorsione criminale, ma con una zampa sempre fuori dalla lettiera. Non ti manca mai un piano B, nel caso in cui il tuo trespolo camorristico venga giù hai sempre il tuo umano a cui dare colpa. 🙂

[maggioranza risposte c]: sei NAPOLEGATTO

come disse il grande Giulio Gatto Cesare : “L’artiglio è tratto!”, tu non solo non hai paura di attraversare il Rubicone ma ci installi uno stabilimento balneare. Nulla per tè è troppo, sei un gatto sopra le finestre, vivi la tua vita alle tue fusa, ¼ di baffo alla volta (altro che Toretto in Fast and Furious). Non sei cattivo, sei perfido! E questo ti piace. Rubi i calzini, mangi gli snack salutari del tuo umano, metti la zampa sulla bilancia quando si pesa e fai la pipì sulle presentazioni di lavoro. Sei tutto ciò e molto di peggio. Sei quasi al mio livello e per questo ti stimo 🙂

Be’ amici con questi risultati vi lascio, a seminare malvagità per il mondo e a dominare gli umani, e ci aggiorniamo per il prossimo lunedì e ricordate:

Se non ci fossero i gatti a dominare il mondo chi altro lo farebbe? Senza gatti sarebbe il caos, senza gatti sarebbe quasi un luogo senza tiranni ;)” Logan il gatto

miaooooooooooooooooo

Logan